©Giacomo Pompanin
| EN | | DE |
logo 5 Torri

©Giacomo Pompanin

 

SUPER8 SKI TOUR SELFIE, PHOTO & VIDEO COMPETITION 2023

Concorso fotografico e video a premi.
Partecipare al concorso è molto semplice!
Termine ultimo per inviare le opere: domenica 2 aprile 2023

Maggiori informazioni

 

Il museo della Grande Guerra

Toccare la storia con mano

Per conoscere la storia non è sufficiente aver letto dei libri o ricordarsi a memoria le date degli avvenimenti. Per entrare veramente negli avvenimenti passati bisogna vedere, toccare, sentire e vivere nel contesto.

Questo è esattamente quello che offre il museo all’aperto della Grande Guerra delle 5 Torri, che insieme al museo del Lagazuoi e del Sasso di Stria è il più esteso delle Dolomiti.

Il Museo all’aperto conserva la memoria di ciò che è avvenuto, in un paesaggio naturale mozzafiato e circondato da rifugi, sentieri, ferrate e palestre di roccia che permettono di vivere pienamente la storia del luogo.


©Giacomo Pompanin

Conoscere per non dimenticare

Raggiungere il museo è un gioco da ragazzi: si sale sulla seggiovia 5 Torri che parte da Bai de Dones.

Oppure si raggiunge a piedi sempre partendo da Baita Bai de Dones in un bellissimo itinerario di circa 1 ora e mezza che porta a conoscere il misterioso lago di Bai De Dones, lo storico rifugio 5 Torri e il rifugio Scoiattoli con terrazza panoramica sulle 5 Torri.

Una volta arrivati al museo, a 5 minuti dal rifugio Scoiattoli, viene spontaneo camminare tra le trincee immaginando la vita dei soldati che le hanno costruite e ci hanno vissuto tra il 1915 e il 1917, nel corso della Prima Guerra Mondiale.

Numerosi cartelli esplicativi completano l’esperienza con informazioni aggiuntive su questo evento che ha segnato la nostra storia e queste montagne.


©www.bandion.it

Visitare il museo delle 5 Torri

Itinerari
Nell’area del museo è possibile seguire quattro sentieri tutti molto facili ma di diversa lunghezza: M5a Trincea alta (20 minuti circa), M5b Sentiero delle trincee (30 minuti circa), M5c Giro delle 5 Torri (2 ore circa), M5d Sentiero del lago (2 ore circa). Tuttavia, si può anche decidere di avventurarsi tra le trincee senza alcuna meta precisa, fermandosi a leggere I cartelli informativi in italiano, tedesco e inglese e immedesimandosi nella vita dei soldati dell’epoca.
Stagione
Il periodo migliore per visitare i musei va da maggio a ottobre.
Nel periodo invernale è possibile visitare le postazioni e i luoghi del conflitto mondiale, percorrendo il Giro della Grande Guerra.
Attrezzatura
Tutta l'area museale è attraversata da sentieri percorribili a piedi: si tratta di sentieri di montagna per cui necessaria un' attrezzatura necessaria ad un'escursione, come scarpe e abiti adeguati.

Tra trincee, postazioni e allestimenti museali